Marca 2018

Marca 2018

Bologna - 17 e 18 Gennaio - Padiglione C30 D29

In un mercato che segna una flessione del 3,8%, noi di Molino Rossetto confermiamo anche a fine 2017 un giro d'affari di 18 milioni di euro, rappresentato per il 31% dalle private label, e una quota di mercato del 3,8% nel settore farine. In crescita la quota nel settore lieviti, al 3,9%.
Anche quest'anno rinnoviamo la nostra partecipazione a Marca, il salone bolognese dedicato al mondo della marca del distributore giunto alla 14sima edizione e in programma mercoledì 17 e giovedì 18 gennaio a BolognaFiere.

Un appuntamento strategico per un'azienda che sviluppa nelle private label il 31% del fatturato, attestato a fine dicembre a 18 milioni di euro, in linea con l'anno precedente, ma con un leggero incremento dei pezzi venduti, che passano dai 25 milioni del 2016 agli oltre 26 milioni del 2017. Un risultato ancor più soddisfacente se si considera l'andamento dei prodotti legati all'home cooking che, in controtendenza rispetto alla ripresa economica e ad una maggior fiducia dei consumatori, registra un calo generale.

In particolare, nel mercato farine (grano tenero + grano duro + turco + farine speciali), che vale 217 milioni di euro e segna un -3,8%, mantieniamo una quota del 3,8%, mentre in quello dei lieviti, a -3,5%, l'azienda cresce dello 1,6% a valore guadagnando un ulteriore 0,2% di quota di mercato, che la vede nuovamente al secondo posto con il 3,9%*.

Merito di uno zoccolo duro di consumatori ormai fidelizzati alla marca, della capacità di interpretare e rispondere immediatamente ai loro bisogni, ma anche della capillare presenza nei punti vendita della distribuzione moderna, da Nord a Sud, isole comprese, e del dinamismo dimostrato nel canale e-commerce.

"Il nostro è un settore caratterizzato da un andamento tendenzialmente opposto a quello del mercato generale per cui gli spiragli di uscita dalla lunga crisi economica hanno portato il consumatore a riprendere i consumi fuori casa a scapito di quelli domestici e ad accantonare l'acquisto di prodotti basici come la farina - commenta Chiara Rossetto, ad dell'azienda - . Nonostante questo, siamo comunque riusciti a confermare i positivi risultati del 2016 e a far crescere di un punto percentuale il fatturato private label, segmento che registra un calo dell'8%".

Non a caso, Molino Rossetto è stata tra le 50 aziende italiane attive nei settori food, fashion and forniture recentemente premiate in occasione dell’evento “Save The Brand 2017” organizzato da legalcommunity.it. Un riconoscimento ottenuto in quanto azienda italiana emergente in forte sviluppo, in particolare per i modelli di gestione ad alta sostenibilità e attenzione alla salute alimentare.

*dati IRI novembre 2016-novembre 2017