NATURALMENTE CHICCHI DI FARRO - 250 G -

NATURALMENTE CHICCHI DI FARRO 250 g  (per 4 persone)

E' una fonte eccezionale di carboidrati che forniscono energia al nostro organismo. Nella sua forma integrale, il farro contiene in buona quantità fibre che frenano il rapido aumento della glicemia.  

Tre modalità di cottura... quale preferisci? 

1) SENZA COTTURA: versare 100 g di orzo in una ciotola, aggiungete 150 ml di acqua tiepida. Lasciate n ammollo per circa 2 ore, mescolando di tanto in tanto.

#molinotips: puoi portarli a lavoro o a scuola, lasciarli in ammollo nella schiscetta, in un'altra mettere il condimento e a pranzo unire il tutto, condire e gustare!

2) COTTURA PER ASSORBIMENTO: versare 100 g di orzo in una pentola, con 200 ml di acqua fredda. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per circa 20 minuti a fiamma moderata, senza mescolare.

#molinotips: con questa modalità i nutrienti che il cereale rilascia naturalmente in acqua durante la cottura non vengono dispersi perché l'acqua viene assorbita dal chicco.

3) COTTURA TRADIZIONALE: versate l'orzo in abbondante acqua bollente leggermente salata. Fate cuocere per 10 minuti Scaolate, condite con ingredienti a piacere e servite. 

#molinotips: se abitualmente ti organizzi i pasti, potrai anche cucinare più di un sacchetto di chicchi e il resto, quello che non mangi subito, congelarli! Così ce li avrai sempre a portata!

 

Scopri tutta la linea!

 

 

Maggiori dettagli

91 Confezioni in magazzino

2,09 €

Add to wishlist

  • POLPETTE DI QUINOA ALLA CURCUMA CON RADICCHIO E NOCI

    POLPETTE DI QUINOA ALLA CURCUMA CON RADICCHIO E NOCI

    Sciacquate la quinoa sotto l’acqua corrente poi lessatela in acqua leggermente salata fino a quando i semi saranno aperti e morbidi.  Una volta cotta scolate e strizzate bene la quinoa, aggiungete la curcuma e un po’ di pepe, mescolate e mettete da parte. Lavate e spuntate il radicchio asciugandolo perfettamente,  tagliatelo in piccoli pezzi e...
    LEGGI
  • Locro de quinoa

    Locro de quinoa

    tritate il porro e fatelo soffriggere con l'achote; aggiungete poi la quinoa e il mais bianco, sale e pepe e infine l'acqua. Fate cuocere il tutto per 20 minuti circa. Quindi, aggiungete le patate, le carote e il latte. A fine cottura il formaggio e il coriandolo fatto a pesto con l'olio di avogado. Servite caldo.
    LEGGI
  • Non di solo pane vive l'uomo

    Non di solo pane vive l'uomo

    Per preparare la ricetta Non di solo pane vive l'uomo di Pietro Leemann, ovvero Panzarella di quinoa con verdure croccanti e cuore di canellini profumati al wasabi, con contrasto rinfrescante al lampone, preparate la massa interna mescolando i fagioli con il wasabi, un goccio di olio d'oliva e un pizzico di sale. Poi mettete il ripieno in un...
    LEGGI
  • Burger di soia, funghi e quinoa

    Burger di soia, funghi e quinoa

    Versate il granulare di soia in acqua bollente e lasciate reidratare per 10 minuti. Quindi scolate bene e aiutandovi con un canovaccio lasciate strizzatelo e lasciatelo raffreddare. Sciacquate molto bene la quinoa e mettetela in un pentolino con l’acqua (salata) pari al doppio del suo volume e lasciatela cucinare fino al completo assorbimento....
    LEGGI
Precedente

ALTRE RICETTE

Successivo