Crostata salata di Primavera vegetariana

  • Galette Bretonne con farina integrale

INGREDIENTI

Ingredienti per 4 persone - Tempo di preparazione: 1 ora e mezza

200 g farina 00 in Vpack di Molino Rossetto
50 ml olio d’oliva
50/70 ml acqua fredda
1 presa di sale

250 g ricotta vaccina freschissima
500 g piselli freschi o surgelati (no conserva)
200 ml latte intero
2 scalogni
Olio extravergine d’oliva qb
Sale, pepe
1 presa di dragoncello essiccato
Qualche foglia di menta fresca

Facoltativo: 2 uova

PREPARAZIONE

Il fiore della Primavera per eccellenza? La margherita! Noi le mettiamo sopra alle nostre crostatine salate veg!

1) In una padella, versate un giro di olio e unite gli scalogni tritati finemente, lasciate rosolare e, quando avranno preso colore, unite i piselli. Mescolate, coprite con un mestolino di latte e lasciate cuocere.

2) Nel frattempo, preparate la pasta: a mano o in planetaria. Versate la farina nella ciotola, aggiungete olio e sale. Mescolate, otterrete una sorta di sbriciolata morbida, poi, a filo, unite l’acqua, lavorate l’impasto finchè non otterrete una pasta omogenea ed elastica. A questo punto, formate una pallina e mettetela 30 minuti in frigorifero.

3) Verificate la cottura dei piselli, regolate di sale e pepe e trasferiteli nella ciotola del frullatore ad immersione. Aggiungete, menta, ricotta, dragoncello e frullate. Se la crema ottenuta, non sarà sufficientemente morbida, potete unire ancora poco latte o, le uova.

4) Una volta pronto il ripieno, togliete la pasta dal frigorifero, spolverizzate di farina il piano di lavoro e stendetela finemente con il mattarello. Ricoprite una tortiera da crostata, di 20 cm (o 4 piccole monoporzioni da 12 cm) prima con carta forno – o con staccante spray - poi con la pasta sottile. Bucherellate il fondo e versate il ripieno. Decorate con le guarnizioni, o semplicemente con le classiche righe di pasta, da crostata e infornate a 180° per circa 45 minuti.

5) Verificate la cottura del ripieno prima di togliere la crostata dal forno. Lasciate raffreddare e servite spolverizzando con poco pecorino grattugiato.