Gluten Free per tutti!

Gluten Free per tutti!

La dieta senza glutine non è solo sinonimo di rinucia, ma un modo per variare la propria alimentazione.

Senza glutine non vuol dire solo rinuncia.
A partire dalla nostra alimentazione mediterranea, a cui gli italiani fanno tanto riferimento, ci sono una moltitudine di alimenti naturalmente privi di glutine che ognuno di noi consuma giornalmente.
Il vantaggio di una dieta senza glutine o a ridotto contenuto di glutine per chi non è celiaco riguarda soprattutto la possibilità di variare la tipologia dei piatti e dei cibi a base di cereali da portare in tavola.
Un modo per sfatare il mito che la cucina senza glutine sia triste e senza sapore, anzi ci sono tante ricette saporite e gusti nuovi da scoprire.

 

 

Quindi, non più soltanto il solito pane e la classica pasta preparata con il grano, ma via libera a riso, amaranto, quinoa, miglio, grano saraceno, e ad altre farine e cereali senza glutine.

Ma il problema poi è...cosa si può prepare con le farine senza glutine?
Ecco alcune ricette che abbiamo pensato per voi.

 

La farina di riso è un derivato del noto cereale, dalle innumerevoli applicazioni gastronomiche, utile anche come addensante per creme, besciamelle e salse. Può essere utilizzato come per esempio una soffice torta alla yogurt, o dei biscotti senza glutine oppure per preparare una quiche salata.


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La farina di grano saraceno è una farina dal sapore marcato e intenso, ideale per preparare dei pizzoccheri con bietole e patate. Oppure con i Chicchi di grano saraceno è possibile preparare tantissime insalte fredde, ideali per i pic-nic fuori porta, o per le zuppe calde per l'inverno. Deliziosa la ricetta della nostra insalata estiva con grano saraceno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La farina di soia deriva dalla macinazione della soia, una pianta leguminosa. Si tratta di una farina tostata, proteica, dal sapore intenso. Nelle ricette la si trova spesso miscelata a farine di altri cereali. Un'idea in cucina? Pizza con farina di soia o il plum cake allo yougurt.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche la farina di ceci, è un ingrediente particolarmente versatile con diversi impieghi in cucina, dall'elevato contenuto di proteine vegetali e di sali minerali. Con la farina di ceci si posso preparare dei fragranti cracker oppure falafel di piselli con salsa tahini. Per chi invece vuole rimanere sul dolce, è ideale anche per dei biscotti vegani.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il miglio è un cereale ricco di fibre e fonte di proteine e a basso contenuto di grassi saturi. La farina di miglio che si ricava dagli straordinari chicchi è un ottimo ingrediente per chi segue una dieta priva di glutine. Ha un gusto delicato, ideale per tutte le ricette, ottimi i muffin con farina di miglio e nocciole. Oppure i Chicchi di Miglio possono essere cucinati in alternativa al riso e alla pasta per preparare una bunissima insalata fredda, ...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'amaranto è una piante erbacea, anche chiamata "pseudocereale" proprio perchè, pur non essendo tecnicamente un cereale, in un cucina si usa esattamente come se lo fosse. Con la farina di amaranto si può preparare una crostata con la marmellata, molto saporita e dal gusto autentico dei cereali antichi. Oppure per variare le vostre colazioni, potete sostituire ai classici cereali, l'amaranto soffiato, ideale anche per prepare delle barrette spezzafame home made.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche la quinoa, come l'amaranto, è una pianta erbacea della stessa famiglia di spinaci e barbabietole, molto utilizzata dalle popolazioni andine. In cucina si può utilizzare la farina di quinoa per preparare dei dolcetti di frolla, oppure anche il pane gluten free con farina di quinoa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per finire la farina di tapioca è indicata per arricchire e ispessire, minestre, passati di verdere, ma può essere utilizzata anche per la preparazione di dessert, i muffin al cioccolato.

Falafel di piselli con salsa tahini
Falafel di piselli con salsa tahini